EMILIA ROMAGNA, LA DOTTORESSA ESPOSITO REINTEGRATA AL “MAGGIORE” DI PARMA

da | Set 19, 2022 | In Evidenza, Comunicati Stampa, Dai Territori, Sanità | 1 commento

In Italia , si sa, chi esprime il proprio pensiero critico sulla gestione della cosa pubblica , spesso, viene isolato. Quando la “Cosa pubblica” è gestita dalla politica , poi, diventa un sacrilegio dire che qualcosa non va. Spesso  nelle regioni governate dalla sinistra – o pseudo tale – è vietato dire che un Direttore Generale (di nomina politica) abbia fallito nell’organizzare un servizio poiché ciò diventa un attacco al Governatore (sarebbe più utile dire “monarca”) della Regione e ne dimostra inesorabilmente il fallimento. E’ questo il caso dell’Emilia Romagna , di Bonaccini, di Fabi e di una certa sinistra che tenta di vendicarsi di chi considera nemici, invece di far funzionare la macchina pubblica. La dott. essa e professoressa Susanna Esposito , ricercatrice e   stimata professionista del Maggiore di Parma, ha dovuto pagare pegno per la propria sincerità e , da un giorno all’altro, è stata sospesa dal servizio per ben 2 volte da un pseudo “Comitato dei Garanti” che è diventato nei confronti della nota professionista un “plotone di esecuzione” agli ordini dell’azienda e della politica regionale. Ma la dott.essa Esposito non è mai stata , e non è, una persona che si arrende facilmente ed ha tentato la via giudiziaria nell’isolamento generale e abbandonata dai sindacati governativi ( e figuriamoci …se non se ne lavavano le mani). Noi , come FISI, invece ci abbiamo creduto ed abbiamo offerto la spalla alla nota e stimata professionista. Abbiamo denunciato pubblicamente il vergognoso atto di Fabi ( Direttore) e di Bonaccini (Presidente di giunta regionale) chiedendo la reintegra al servizio e effettuando un sit – in di protesta. Alla fine un Magistrato onesto  ( e si, in Italia dobbiamo sperare che le cause vengano assegnate a persone oneste e competenti perché a volte non è così..) ha ritenuto le ragioni della dipendente più che valide e la ha reintegrata. Ora attendiamo anche gli esiti della denuncia penale per mobbing (c’è tutto!) e ci auspichiamo che , dopo l’ennesima figura di….della Giunta regionale dell’Emilia Romagna, non tentino ricorso contro la sentenza di reintegro ed accettino il giudicato. “vogliamo ricordare a Fabi , e con esso a Bonaccini”  dichiara il segretario generale della FISI “che esiste e sussiste ,nella vicenda della dott. essa Esposito, un danno erariale alla Pubblica Amministrazione.” La segreteria generale della FISI sarà a fianco della stimata professionista fino alla fine e seguirà la vicenda con molta attenzione.

Condividi

1 commento

  1. Alberto Abbat

    Auguro che cresca sempre più questo nuovo Sindacato, soprattutto perché è vero è dalla parte dei più deboli ,come voleva Giuseppe Di Vittorio.

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Recenti

Categorie

Eventi

MANIFESTAZIONE A CASTELFRANCO VENETO 14 MAGGIO ORE 15:30

MANIFESTAZIONE A CASTELFRANCO VENETO 14 MAGGIO ORE 15:30

Anche il FISI parteciperà a corteo che si terrà a Castelfranco Veneto il 14 maggio prossimo. Tra i relatori, oltre al Segretario Vicario Ciro Silvestri, ci saranno: Francesco Toscano, Loris Mazzorato, Davide Gerotto, guido Cappelli, Stefano Puzzer e Andrea Donaggio.

VENEZIA: VENERDÌ 8 APRILE FISI INCONTRA I LAVORATORI

VENEZIA: VENERDÌ 8 APRILE FISI INCONTRA I LAVORATORI

Venerdì 8 aprile presso la Fattoria Il Rosmarino in Via Pialoi a Marcon (VE), il FISI incontra i lavoratori per parlare degli ultimi avvenimenti che hanno stravolto il mondo del lavoro dopo il DL aperture. I referenti del sindacato saranno a disposizione per...

Leggi anche

GLI INVISIBILI…

GLI INVISIBILI…

   Nell'immagine sopra, un momento toccante della manifestazione con lancio di palloncini in memoria di chi non c'è più. Sabato 17 settembre si è svolto a Roma una manifestazione molto particolare: ad andare in piazza circa 300 danneggiati da vaccino di cui ho...