FISI, UNA TASK FORCE PER VALUTARE GLI ESITI AVVERSI DA VACCINAZIONE.

da | Ago 13, 2022 | Attualità, Comunicati Stampa, In Evidenza, Sanità | 6 commenti

I numeri della inoculazione obbligatoria per COVID 19 imposta dal Governo Italiano fanno davvero paura: 18 eventi gravi ogni 100.000 inoculati. Su 138.199.076 di dosi si sono avuti 137.899 eventi avversi di cui il 18,1 % gravi ovvero circa 24.959,719 persone hanno subito una invalidità permanente di cui circa 175 morti sono sospette da vaccino (0,7 %). Come da immagine (Fonte AIFA, ultimo rapporto), i sospetti che per molti Italiani non “sia andata troppo bene” sono sempre di più una certezza. Ma cosa fare in caso da danni da vaccino ? Farsi attestare un danno da vaccino diventa una impresa impossibile per chi non ha competenze : tra Medici che hanno paura di attestare il danno ( te lo dico, ma non lo scrivo) , avvocati e relazioni  medico – legali costose , la giungla degli impedimenti costruita ad arte da questo Governo rende difficile il riconoscimento del diritto ad avere riconosciuto il danno. Da oggi vi è una risposta a tutto ciò. La FISI ha implementato , nella Categoria Medici e Veterinari, il Settore Medico Legale ed ha nominato come Responsabile Nazionale il dott. Cutrì Bruno Maria Alessandro, a cui vanno i nostri migliori auguri di proficuo lavoro. Il compito  che attende lo stimato professionista , conosciuto in tutta Italia, sarà davvero importante poiché dovrà approfondire la tematica degli esiti avversi da vaccino per COVID 19, avvalendosi delle più recenti evidenze scientifiche e valutando ogni possibile correlazione.  A tale scopo il dott. Cutrì costituirà – ai fini di studio per la FISI e di assistenza per gli associati FISI – una rete sul territorio nazionale di Medici Legali ed esperti in legge di propria fiducia, onde rispondere alle necessità ed alle richieste provenienti da tutta Italia su eventuali e/o possibili correlazioni delle patologie accusate dai singoli richiedenti paventatesi dopo la vaccinazione e con la vaccinazione COVID 19. Per tali motivi è stata creata una mail a cui ci si può rivolgere eventiavversi@fisinazionale.it La prima valutazione delle pratiche di correlazione da esito avverso da vaccinazione che verranno presentate dai richiedenti sarà totalmente gratuita. La raccolta di questi dati sarà rilevante, oltre per il riconoscimento del diritto,  anche ai fini di dimostrare scientificamente che gli esiti avversi ci sono e che lo Stato non può costringere i cittadini a sottoporsi a terapie sperimentali con il ricatto. Chi ritiene di aver avuto un evento avverso da vaccino può scrivere , quindi alla mail eventiavversi@fisinazionale.it allegando le certificazioni mediche in proprio possesso che dimostrino la sussistenza di una nuova patologia post vaccinale e che si ritiene dovuta alla somministrazione del siero.

Condividi

6 Commenti

  1. Engel

    Benvenuto nella grande famiglia FISI al Dott. Cutrì, al quale formulo un grato augurio di buon lavoro nell’aiutare i nostri cari che in buona fede hanno seguito il dettato del main stream, e ora ne pagano le conseguenze.
    Un ringraziamento anche a FISI e a coloro che dal suo interno sono riusciti a mettere al servizio degli iscritti e non, la possibilità di aiutare i propri cari in caso di evento avverso da vaccino.
    Grazie

    Rispondi
  2. francesco

    Un augurio da F.I.S.I. Calabria affinché si possa dare anche se una magra soddisfazione, alle famiglie colpite dagli eventi avversi.

    Rispondi
  3. Silvia

    Bene a sapersi, farò in modo da far sapere a tutti di questa iniziativa.

    Rispondi
  4. Dario Di Marcoberardino

    Complimenti e felicitazioni al Dott. Cutri’ Bruno Maria Alessandro.
    Orgoglioso di essere un dirigente nazionale per il FISI, con grandissimo senso di appartenenza che cerco di trasmettere ai ” posteri”.
    Sono consapevole di far parte di una grande squadra che ci porterà a vincere.

    Rispondi
  5. Luca Merico

    Buongiorno, il vostro contatto mi è stato passato da Franco Corrado. Io sono Luca Merico presidente del comitato nazionale familiari vittime del Covid. Trovo lodevole la vostra iniziativa e mi piacerebbe che fosse estesa anche alle morti ospedaliere, ai contagi ospedalieri da Covid, alla vigile attesa e a tante cose che non hanno funzionato e che avrebbero salvato migliaia di vite.

    Rispondi
  6. Mauro

    Perché nn avete un link per Twitter?

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

#PAGOSOLOILGIUSTO:  NUOVO DOCUMENTO DISPONIBILE

#PAGOSOLOILGIUSTO: NUOVO DOCUMENTO DISPONIBILE

La strategia messa a punto per far fronte ai rincari delle bollette si arricchisce di un ulteriore documento. Si tratta del doc. 5 utile per chiedere il rimborso delle eccedenze speculative se direttamente prelevate dai fornitori prima che fosse revocata la domiciliazione bancaria.

Condividi