4 LUGLIO PRESSO LA CAMERA DEI DEPUTATI, PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “RI UNITI PER LA RI NASCITA”

da | Giu 30, 2022 | Comunicati Stampa, Attualità | 0 commenti

Il giorno 4 luglio, alle ore 16,00 presso la sala stampa della Camera dei Deputati in Roma, verrà presentato il progetto “Ri Uniti per la Ri Nascita”.

La conferenza stampa, promossa dalla On. Sara Cunial, illustrerà i sei punti contenuti nella petizione popolare partita in questi giorni in diverse regioni del Paese, su temi riguardanti gli aspetti sanitari, giuridici e sociali che hanno caratterizzato la vita del Paese negli ultimi trenta mesi.

Alla conferenza parteciperanno:

Carmen Amadio in rappresentanza del comitato promotore, Anna Rita Iannetti ed Erminia Maria Ferrari per gli aspetti medico scientifici e Ciro Silvestri del sindacato FISI per le implicazioni sociali nel mondo del lavoro.

 

Condividi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Recenti

Categorie

Eventi

MANIFESTAZIONE A CASTELFRANCO VENETO 14 MAGGIO ORE 15:30

MANIFESTAZIONE A CASTELFRANCO VENETO 14 MAGGIO ORE 15:30

Anche il FISI parteciperà a corteo che si terrà a Castelfranco Veneto il 14 maggio prossimo. Tra i relatori, oltre al Segretario Vicario Ciro Silvestri, ci saranno: Francesco Toscano, Loris Mazzorato, Davide Gerotto, guido Cappelli, Stefano Puzzer e Andrea Donaggio.

VENEZIA: VENERDÌ 8 APRILE FISI INCONTRA I LAVORATORI

VENEZIA: VENERDÌ 8 APRILE FISI INCONTRA I LAVORATORI

Venerdì 8 aprile presso la Fattoria Il Rosmarino in Via Pialoi a Marcon (VE), il FISI incontra i lavoratori per parlare degli ultimi avvenimenti che hanno stravolto il mondo del lavoro dopo il DL aperture. I referenti del sindacato saranno a disposizione per...

Leggi anche

SE ATENE PIANGE, SPARTA NON RIDE

SE ATENE PIANGE, SPARTA NON RIDE

La politica continua a riproporsi in maniera autoreferenziale e non riesce a liberarsi dal bisogno di dare spettacolo, con tanto di battute e denigrazione degli avversari. Così facendo sarà il Paese tutto a perdere e nonostante, in un modo o in un altro, si formerà necessariamente un nuovo Governo, quasi sicuramente sarà l’ennesima sintesi di poteri che non rispondono alla sovranità popolare.

Condividi
IL RE E’MORTO, VIVA IL RE

IL RE E’MORTO, VIVA IL RE

Nell’Europa prerivoluzionaria di Antico Regime, la morte del re veniva annunciata in contemporanea con l’avvento del suo successore, ricorrendo alla formula: “il re è morto, viva il re!”. In uno strano gioco di corsi e ricorsi, sembra proprio quello che è accaduto...